Via libera del Consiglio comunale all'acquisto dell'area stazione di Isernia

Il provvedimento è passato a maggioranza. Dieci i voti contrari da parte dell'opposizione

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
L'area della stazione ferroviaria di Isernia

Il Consiglio comunale di Isernia ha approvato, nel corso della seduta svoltasi ieri, la preintesa tra Comune e Fs Sistemi Urbani per la definizione degli adempimenti volti all’acquisto da parte del Comune dell’area di trasformazione della stazione ferroviaria. In merito ha relazionato il vicesindaco Maria Teresa D’Achille, la quale ha illustrato dei dettagli del pre-accordo stipulato con le Ferrovie. Si è espressa a favore tutta la maggioranza. Dieci i voti contrari. Infatti, a votare contro è stata quasi tutta l'opposizione, eccezion fatta per i consiglieri Fabrizio e Cutone che hanno votato a favore del provvedimento. Via libera dunque all'acquisto e alla riqualificazione dell'area con la creazione di un parco urbano. Riqualificazione che dovrà essere completata entro il 2015.  In apertura di seduta, su proposta del consigliere Eugenio Kniahynicki (Fratelli d’Italia), il consiglio ha osservato anche un minuto di raccoglimento, poiché ieri era il Giorno della Ricordo che intende tenere viva la memoria sulle vittime delle foibe. L'assise di Palazzo San Francesco ha esaminato anche gli atti di indirizzo relativi alla riclassificazione urbanistica di due aree bianche, a seguito d’una sentenza del Tar Molise. Messi ai voti i due argomenti, il consiglio li ha approvati.

redazione

Contatti

redazione@iserniaoggi.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK