Provincia, Mancini propone l'azzeramento dei bonus ai dirigenti e delle indennità ai politici

Il consigliere presenterà un emendamento al bilancio di previsione che sarà discusso giovedì in Consiglio provinciale

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Il Presidente del Consiglio Provinciale di Isernia, Lauro Cicchino, ha convocato l’assise dell’ente di via Berta in seduta ordinaria alle ore 9 di giovedì prossimo, in prima convocazione, e alla stessa ora del 9 dicembre in seconda convocazione. L'assise sarà incentrata, naturalmente, sull'esame e l'approvazione del Bilancio di previsione per l’esercizio 2013, sulla relazione previsionale e programmatica 2013-2015 e sul bilancio pluriennale 2013-2015 e allegati. Per l'amministrazione Mazzuto sarà il momento della verità rispetto a un documento finanziario che prevede molti tagli, tra cui anche quello del venti per cento della componente accessoria dello stipendio dei dipendenti. Taglio, quest'ultimo, che negli ultimi giorni ha scatenato non poche polemiche e sul quale anche molti consiglieri non sono d'accordo. Il consigliere Giovancarmine Mancini ha annunciato nelle ultime ore di voler proporre, infatti, un emendamento con il quale si prevede l'azzeramento del bonus dei dirigenti, delle indennità di assessori, consiglieri e dei due presidenti fino alla fine della consiliatura. Una misura questa che, a suo avviso, permetterebbe di recuperare nel bilancio le somme necessarie ad evitare le decurtazioni previste nei confronti della parte accessoria dello stipendio dei dipendenti. La proposta avanzata da Mancini sarebbe condivisa, secondo indiscrezioni, anche da altri consiglieri. Durante il Consiglio, inoltre, Mancini ha proposto due interrogazioni in materia ambientale e per quanto riguarda la zonizzazione del territorio e classificazione delle zone in funzione dei livelli di inquinamento riscontrati.

redazione

Contatti

redazione@iserniaoggi.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK