Droga, giovane in manette

L'operazione dei Carabinieri di Monteroduni

| di Adolfo Corropoli
| Categoria: Attualità
STAMPA

Nell’ambito di un servizio finalizzato a contrastare i reati contro il traffico di sostanze stupefacenti, i militari della Stazione CC. di Monteroduni, hanno arrestato in flagranza di reato, V.F., 26enne da Santa Maria la Carità (NA) per “Detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale”.
Il giovane mentre percorreva a bordo della propria autovettura, la SS. 85 Venafrana, in località “Taverna”, del comune di Macchia d’Isernia, veniva fermato e controllato da una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Monteroduni, che constatando l’atteggiamento nervoso del giovane decideva di procedere alla  sua perquisizione personale e veicolare.
Nel corso della stessa veniva rinvenuta all’interno dell’abitacolo sostanza stupefacente del tipo Marijuana.
Durante tali operazioni il giovane aggrediva fisicamente il personale operante e con un movimento repentino strappava l’involucro dalle mani dei militari e ne ingoiava una parte.
Si procedeva ad ulteriore perquisizione domiciliare presso l’abitazione occupata dal giovane ad Isernia, dove veniva rinvenuta ulteriore sostanza stupefacente sia tipo marijuana che hascisc, già suddivisa in dosi, pronta per essere spacciata, che veniva sottoposta a sequestro.
Il giovane è stato successivamente trasferito presso la Casa Circondariale di Isernia dove ora si trova a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Adolfo Corropoli

Contatti

redazione@iserniaoggi.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK