Chiude la galleria "La Civita", traffico deviato su una mulattiera

Il sindaco Di Lizia chiama in causa anche la Provincia di Isernia

| di Francesco Bottone
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

CASTIGLIONE MESSER MARINO - Riprendono i lavori di messa in sicurezza della galleria "La Civita", traffico deviato su una "mulattiera".

La notizia è stata tenuta quasi nascosta, anche ai diretti interessati. E lo stesso sindaco di Castiglione Messer Marino, Emilio Di Lizia, ha scoperto quanto sta per accadere solo per caso, perché ha visto un cantoniere della Provincia che stava posizionando la segnaletica per la chiusura al traffico della galleria.

"Solo oggi, tra l'altro alla vigilia di un giorno di festa, ho saputo, e solo per vie traverse, che la Provincia ha disposto la chiusura al traffico della galleria "La Civita" dal prossimo 4 novembre e fino a Natale. - protesta il sindaco di Castiglione Messer Marino - Nemmeno la cortesia istituzionale di avvisarmi o di avvisare altri colleghi sindaci dei paesi dell'Alto Vastese".

Si tratta della galleria lungo la strada che collega Castiglione e l'Alto Vastese con Agnone e tutto l'Alto Molise. Ogni giorno centinaia di persone, tra lavoratori, studenti e pazienti dell'ospedale "Caracciolo", dializzati compresi, percorrono quella galleria. Da lunedì prossimo il traffico sarà interdetto e deviato sulla vecchia statale Istonia, praticamente una "mulattiera".

"Non capisco come si possa pensare di deviare il traffico pesante, autobus di linea pieni di studenti, o le ambulanze per il soccorso, su una strada in quelle condizioni. - continua il sindaco Di Lizia - Il tratto sul versante abruzzese è stato sistemato negli anni scorsi ed è più o meno accettabile, ma i sette chilometri dal ponte Sente al bivio per Secolare sono in completo dissesto. Voglio proprio vedere se la Provincia di Isernia o la Prefettura autorizzeranno il transito di mezzi di soccorso e traffico pesante su quel tratto".

L'amministratore ha immediatamente contattato telefonicamente la Provincia di Chieti, chiedendo di rinviare i lavori in primavera.

"Speravo che alla ripresa dei lavori in galleria si potesse comunque utilizzarla a traffico alternato. - continua Di Lizia - Invece la Provincia ha disposto la chiusura totale, tra l'altro alle porte dell'inverno. Se dovesse nevicare, come è la regola da queste parti, come si pensa di poter assicurare una percorrenza in sicurezza sul vecchio tracciato della statale? Chiedo alla Provincia di rivedere questa decisione e di rimandare il completamento dei lavori alla prossima primavera".

Francesco Bottone

Contatti

redazione@iserniaoggi.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK