Non dichiarano due milioni di euro al Fisco, la Guardia di Finanza di Isernia denuncia due persone

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Prosegue la lotta all’evasione fiscale nella provincia di Isernia da parte della Guardia di Finanza. Recuperati a tassazione circa due milioni di euro. Due persone denunciate all’autorità giudiziaria. La Guardia di Finanza di Isernia ha, infatti, concluso nei giorni scorsi una verifica fiscale nei confronti di una società operante nel settore della produzione e commercializzazione di capi di abbigliamento, con sede a Poggio Sannita e con 7 punti vendita ad Isernia, Venafro, Agnone, Termoli e Vasto. Gli accertamenti svolti hanno permesso di rilevare che l’azienda non ha presentato le dichiarazioni negli anni 2011 e 2012, omettendo di riportare in contabilità gli incassi derivanti dalle attività commerciali svolte. Attività che, alla luce delle ricostruzioni effettuate dai finanzieri, si è rilevata assolutamente florida. Complessivamente, l’impresa ha omesso di dichiarare circa due milioni di euro di ricavi ed un’Iva per oltre trecentocinquantamila euro. La società verificata è riconducibile a due persone, padre e figlio, anche se il gestore di fatto è risultato essere quest’ultimo. Entrambi sono stati denunciati all’autorità giudiziaria pentra per i reati di 'omessa dichiarazione' ed 'infedele dichiarazione', ai sensi del decreto legislativo 74/2000.

redazione

Contatti

redazione@iserniaoggi.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK